LIVE VIDEOGIOCO – I HAVE NO MOUTH, AND I MUST SCREAM – PARTE 3

Continuiamo insieme “I Have No Mouth, and I Must Scream”, l’avventura grafica horror-fantascientifica tratta dal racconto breve di Harlan Ellison.

In un futuro iper-distopico, l’intelligenza artificiale chiamata A.M. si diverte a tormentare gli ultimi cinque esseri umani costringendoli a rivivere all’infinito scenari basati sui traumi del loro passato e sulle loro paure più recondite.

Nella scorsa live abbiamo affrontato quello di Nimdok, smemorato vecchietto con un passato “importante” nella Germania del 1945.
Lì, fra esperimenti discutibili e tanti bacini a un golem d’argilla, siamo riusciti a farlo pentire delle crudeli azioni commesse in gioventù.

Ora tocca a Benny, un sopravvissuto pesantemente alterato da A.M. che l’ha trasformato da brillante studioso a grottesco scimmione.

Quale scenario lo aspetta?

LIVE VIDEOGIOCO – I HAVE NO MOUTH, AND I MUST SCREAM – PARTE 2

Andiamo avanti a giocare insieme “I Have No Mouth, and I Must Scream”, l’avventura grafica horror-fantascientifica tratta dal racconto breve di Harlan Ellison.

In un futuro iper-distopico, l’intelligenza artificiale chiamata A.M. si diverte a tormentare gli ultimi cinque esseri umani costringendoli a rivivere all’infinito scenari basati sui traumi del loro passato e le loro paure più recondite.

L’ultima volta abbiamo affrontato quello di Ted, un ragazzo paranoico, ambientato in un antico castello.
E tra specchi nascosti nei libri, vecchie megere e patti coi demoni abbiamo salvato l’anima della sua ragazza.

A questo giro esploreremo invece lo scenario di Nimdok, un simpatico vecchietto tedesco che faceva lo scienziato all’epoca della Seconda Guerra Mondiale.

C’è possibilità di redenzione anche per lui?

LIVE VIDEOGIOCO – I HAVE NO MOUTH, AND I MUST SCREAM – PARTE 1

Giochiamo insieme a “I Have No Mouth, and I Must Scream”, un’avventura grafica del 1995 a tema horror fantascientifico dai toni molto cupi e drammatici, ricca di risvolti disturbanti.
Si tratta della trasposizione videoludica di un racconto breve di Harlan Hellison, che tra l’altro ha anche partecipato alla stesura del copione per il gioco!

In un futuro iper-distopico successivo a un grande conflitto fra tre Intelligenze Artificiali create da altrettante superpotenze, l’intera umanità è stata eradicata da un potentissimo supercomputer chiamato A.M.
Gli ultimi cinque sopravvissuti, prigionieri in un enorme complesso sotterraneo, vengono tenuti in vita dalla macchina solo per essere tormentati, costretti a rivivere all’infinito le loro più intime paure e fallimenti.

Nei loro panni, riusciremo a superarle e magari anche a trovare una via di fuga, oppure ne verremo travolti?

LIVE VIDEOGIOCO – PSALM 5:9-13

Proviamo insieme qualcosa di nuovo: una diretta dedicata ai videogiochi!

Il titolo che ho scelto per questa prima serata – che sarà anche un po’ sperimentale, per vedere se il format vi piace e se ho settato giuste tutte le impostazioni – è Psalm 5:9-13, un horror psicologico in prima persona dove bisogna esplorare una casa molto inquietante.

L’avventura dura circa un’oretta, riusciremo a non spaventarci?

Close