LUNEDÌ DELLO XENO: I NECROMORFI

 

Slitta di un giorno il MARTEDÌ DELLO XENO che, eccezionalmente per oggi e la prossima settimana, sarà un LUNEDÌ DELLO XENO.

E allora scopriamo i principali antagonisti della saga videoludica “Dead Space”.

“Necromorfo” deriva dalle parole greche “Necros-νεκρός” che significa “cadavere” o “morto” e “Morph-μορφή” cioè “forma”: letteralmente “forma morta”.

Sono il risultato di un’infezione aliena che attacca l’organismo convertendolo in tessuto necromorfico e rianimando il corpo ospite.
Il patogeno deve essere inserito in un cadavere che, una volta infettato, impiega una manciata di secondi per “risvegliarsi”.

Si tratta di un virus dinamico, che si adatta in base alle esigenze.

A livello biologico, i Necromorfi non hanno bisogno di cibo, acqua o riposo.
Sono molto aggressivi, attaccano qualsiasi essere a vista con l’unico scopo di diffondere l’infezione il più rapidamente possibile.

Nonostante siano creature semplici, a volte, mostrano segni di pianificazione, tattica e comportamento cooperativo.
Ciò richiede un certo grado di pensiero strategico e un’intelligenza individuale basica.

Un Necromorfo non impegnato nella caccia potrebbe vagare passivamente, senza una meta reale, in attesa della prossima preda.

Leave a Reply

Close